Legapass

Cosa appartiene al patrimonio digitale?

Il patrimonio digitale: il suo contenuto e le sue sfide

In Francia ci sono più di 50 milioni di utenti di Internet, milioni di noi che controllano le nostre e-mail, i nostri conti bancari online, condividono le nostre foto e i nostri video, commentano il post di un amico su Facebook e, ancora meglio, investono in criptovalute.

I nostri schermi sono ovunque, trasformando e sconvolgendo i nostri stili di vita: è L'era digitale.

I nostri dati digitali sono il nostro patrimonio digitale: "Ciò che viviamo oggi e ciò che trasmetteremo alle generazioni future"..

L'UNESCO ha sviluppato ulteriormente questo concetto di patrimonio, adottando il 17 ottobre 2003, Carta per la Conservazione del Patrimonio Digitale.

Ogni giorno utilizziamo le risorse digitali per creare e condividere con gli altri. Questa condivisione di informazioni è importante perché la apprezziamo.

In cosa consiste effettivamente questo patrimonio digitale? Qual è il suo contenuto? Cosa c'è in gioco?

Ecco le nostre risposte.

 

 

Cosa c'è nel nostro patrimonio digitale?

Un patrimonio digitale è per definizione : una profusione di nostri dati elettroniciQuesto è il motivo per cui tendiamo a lasciare i nostri dati su diversi supporti di dati e su Internet.

La maggior parte di questi dati è protetta da password per garantire la riservatezza.

I nostri dati digitali sono i nostri dati personali, vale a dire ". qualsiasi informazione relativa a una persona fisica suscettibile di essere identificata, direttamente (cognome e nome) o indirettamente (numero di previdenza sociale, indirizzo postale o e-mail, voce o immagine) ".

Queste informazioni possono essere classificate in diversi modi.

 

Profili online nei media e nei social network 

- Facebook,
- Twitter,
- Instagram,
- LinkedIn,
- WhatsApp,
- Google,
- Snapchat,
- Skype,
- YouTube,
- siti di incontri

-…

 

I nostri dati personali riguardano i nostri dati di accesso, le informazioni personali sul nostro profilo (cognome/nome, data di nascita, sesso), le nostre notizie e i media scaricati.

 

Account e-mail 

- Gmail,
- Hotmail,
- Prospettiva,
- e altri conti di Orange, SFR, La Poste,
– …

Lì vengono comunicate molte informazioni, come i nostri codici di accesso, gli indirizzi, i numeri di telefono, le informazioni sulle bollette dell'elettricità, le bollette del cellulare, le bollette della posta, le buste paga, le prestazioni sociali, i contatti e gli scambi di e-mail.

 

Conti online 

- Banche online,
- Neo-banche,
- Servizi di pagamento PayPal, Google Pay, Apple Pay,
- Negozi online Amazon, Esty, eBay,
- Portafogli di criptovalute Bitcoin e NFT,
- conti di scommesse e casinò online,
- Conti Google, Apple, Amazon,
– …

Le informazioni che forniamo sono i nostri codici di accesso, le attività, i contratti, la cronologia delle e-mail, l'elenco delle transazioni, gli addebiti diretti e le disposizioni di cancellazione.

 

Servizi online 

- Servizi cloud,
- Le piattaforme di lavoro di WordPress,
- Aziende di hosting e nomi di dominio,
- strumenti di social media,
- Servizi di streaming Netflix e Deezer,
- software finanziario,
- piattaforme di crowdfunding,
- Canali YouTube,
– …

Accedendo a questi servizi possiamo vedere i nostri dati di accesso, i dettagli del contratto, le condizioni di cancellazione, i media scaricati, la cronologia dei messaggi, gli elenchi delle transazioni e i dati commerciali.

La nostra identità e la nostra personalità si riflettono spesso nelle nostre liste di contatti, nei file che produciamo, nei suoni di YouTube che ascoltiamo, negli articoli che abbiamo inserito nei segnalibri, negli account Instagram che seguiamo, negli album fotografici che abbiamo creato nel cloud, nei nostri download, nelle nostre ricerche o nei nostri commenti sui social network.

 

 

Perché è così importante gestire bene i nostri beni digitali?

Immagazziniamo e registriamo tutto, il che può portare a un sovraccarico di informazioni inutili: è l'infobesità (Majidet al, 2010) del nostro patrimonio digitale.

Il punto del nostro patrimonio digitale deve essere chiaro e facilmente trasferibile.

Ciò richiede una certa organizzazione quotidiana.

 

Creare il suo archivio digitale :

Idealmente, dovrebbe fare riferimento a tutti i suoi archivi che sono conservati in uno spazio personale, come il disco rigido del computer o il cloud.

Il salvataggio dei suoi dati in formati aperti garantisce la conservazione a lungo termine.

 

Classifichi i suoi dati digitali 

I suoi dati personali più importanti dovrebbero essere facili da trovare. Per farlo, si prenda il tempo di scegliere il nome dei suoi file. Ad esempio, se si tratta delle sue bollette EDF, chiami il suo file: "Bollette EDF 2022".

Ogni nome deve avere un significato per lei ed essere rappresentativo di tutti i dati contenuti nel file.

 

Organizzi i suoi file per categoria 

Per facilitare la navigazione nei suoi archivi, crei una serie di cartelle e sottocartelle che le permettano di passare dal generale al più specifico.

Quindi crei una cartella per il lavoro, le finanze, il medico, le tasse, gli abbonamenti e aggiunga i documenti pertinenti.

Riordini ed elimini i documenti che non le servono.

 

Trasmettere il nostro patrimonio digitale in modo più semplice:

Organizzare i nostri beni digitali durante la nostra vita rende più facile gestirli e trasmetterli ai nostri eredi.

Se i documenti sono più facilmente accessibili, i nostri parenti possono, ad esempio, consegnare al notaio vari giustificativi delle nostre spese, pagamenti e altri documenti utili per la successione.

Per tramandare la sua eredità digitale, lo scriva lei stesso inventario le password, le chiavi di crittografia per i suoi beni digitali, le posizioni dei suoi file che possono essere utilizzati per l'eredità, i documenti, i video, le foto che sono preziosi per i suoi cari e gli abbonamenti online che devono essere cancellati.

Prepari il suo patrimonio digitale archiviando tutti i suoi dati riservati in una cassaforte sicura. Legapass. Alla sua morte, i suoi eredi potranno recuperare tutto ciò che è contenuto nella cassaforte Legapass offline.

I beni digitali sono diventati un tema importante nel diritto successorio: sono il garante della nostra identità, della nostra esistenza virtuale.

Assicurare il successo della sua trasmissione è ora la nostra missione per i prossimi anni. Non perda tempo e apra il suo conto.

Gratuito e sicuro!

it_ITItaliano